Latina: siglato protocollo d’intesa tra sindacati dei pensionati e Ufficio di Piano Distretto Monti Lepini LT3

Siglato lo scorso 11 maggio il protocollo di intesa sul Piano Sociale di Zona con valenza triennale 2021/2023 tra il Distretto Sociosanitario Monti Lepini LT3 – che comprende i Comuni: capofila Priverno, Sesse, Sonnino, Roccagorga, Maenza, Bassiano, Prossedi, Roccasecca dei Volsci – e le organizzazioni sindacali di categoria UIL Pensionati-Spi-Fnp e i confederali Uil-Cgil-Cisl territoriali di Latina, in linea con quanto previsto dal Piano Sociale Regionale “Prendersi Cura un Bene Comune” e dal DGR 585/20 di approvazione dei Livelli Essenziali Prestazioni Sociali nonché del nomenclatore tariffario dei servizi, relativamente a linee guida, concertazione, attuazione, monitoraggio e valutazione del PSZ oltre all’approfondimento normativo del nuovo modello di Governance del Distretto.

Entrando nel merito del confronto è stato illustrato il Piano Sociale di Zona del Distretto Monti Lepini per il quale il Comitato dei Sindaci del Distretto ha fornito gli indirizzi per mantenere l’attuale assetto delle prestazioni proseguendo nel potenziamento degli interventi per inclusione sociale, disabilità, sostegno alla genitorialità.

Le OO.SS. prendono atto della dichiarazione dell’Assessore alle Politiche Sociali del Comune Capofila rispetto alla rispondenza dei programmi che rispondono ai bisogni dei cittadini e chiedono di attuare un percorso di confronto e concertazione sui singoli temi e sui LEPS. Chiedono inoltre la verifica dell’attività di autorizzazione e controllo, svolte dai Comuni, delle strutture residenziali per anziani delle quali viene fornito elenco strutture autorizzate.

Si è concordato di attivare una commissione di controllo permanente delle strutture residenziali. Si è inoltre calendarizzato prossimo incontro sui PUC (Progetti Utili alla Collettività).”