Visite INPS per revisione invalidità civile: il verbale scaduto non fa perdere le agevolazioni

Dopo la sospensione legata all’emergenza covid, dal 22 giugno scorso è ripartita l’attività dei Centri medico legali dell’Inps per le visite di primo accertamento e di revisione dell’invalidità civile, cecità civile, sordità, handicap e disabilità secondo un calendario definito in base alle nuove norme di sicurezza.L’INPS fa sapere che i soggetti in possesso di un verbale con visita di revisione scaduta mantengono tutti i benefici e le agevolazioni di cui hanno usufruito fino a quel momento.